Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Mostre » Scheda Articolo

Mostra fotografica:
Autore: ceciliaferri - Pubblicato il 19/05/09 - Categoria Mostre
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 5514 volte

Share |

Mostra fotografica:
"Io, Sara e le altre"
di Federico Erra

Un nuovo appuntamento per promuovere la "giovane fotografia", che è la cenerentola delle arti visive.

7.24x0.26 Gallery di Pier Giuseppe Moroni - Via San Pietro all'Orto, 26 Milano

http://www.piergiuseppemoroni.com/

Inaugurazione: Giovedì 18 giugno 2009 alle ore 19,00
in occasione della settimana maschile della moda maschile a Milano.

Durata dal 18 giugno al 30 settembre 2009

Le stampe in mostra sono in vendita per collezionismo.




La sensibilità artistica di Pier Giuseppe Moroni e la lungimiranza della FRAME di Milano,
hanno premiato il talento di un giovanissimo fotografo: Federico Erra, nato a Viareggio
23 anni fa.

Bambino dall’animo inquieto, fin da piccolo con uno smisurato interesse verso le donne,
ritagliava da Vogue le immagini delle top degli anni ’90 per incollarle sul diario scolastico,
dove tentava di ridisegnarle con le sue matite.

Adolescente scopre la sua sessualità complicandosi la vita e si rinchiude in se stesso.
Questo lo porta a vivere e pensare in modo analitico e introspettivo
tanto che così riferisce “un cartone animato per me non era un semplice passatempo
ma un viaggio dove maturare
l’incocretezza”.




Terminate le scuole si trasferisce a Firenze per seguire un corso di fumetti manga.

Questa esperienza gli cambia la vita.

Comincia ad appassionarsi al cinema, alle sue immagini, alle sue suggestioni ma soprattutto alle sue attrici.




E grazie a queste figure femminili del cinema ritrova le immagini del suo diario
e ritenta di fissarle e scopre che la fotografia è ancora più valida delle sue matite colorate di fanciullo.

Tra le sue fotografe preferite c’è Diane Arbus, conosciuta per i suoi soggetti outsider,
ma anche per i ritratti di normali cittadini in pose e atteggiamenti che trasmettono la sgradevole sensazione
che qualcosa è seriamente sbagliato attorno a loro.





Federico sa che nelle sue immagini perpetua i disagi da lei descritti che sono poi i disagi della sua esistenza.

Lui stesso riferisce:

“Da piccolo abitavo in un piccolo appartamento rosso circondato da molto verde
ma di quegli anni non ritrovo che un’impressione confusa.
Portavo di nascosto le scarpe rosse di mia madre e mi facevo beffa dei miei compagni di scuola.
Oggi dovrei essere diverso, ma MI sento ancora quell’insaziabile sognatore dall’ortografia scorretta.
Diane Arbus è ancora qui con me nelle mie immagini”

Tornato a Viareggio i soggetti a sua disposizione erano il mare e se stesso,
ma ad un certo punto trova nella nipote Sara e nelle sue amiche grande fonte d’ispirazione.




Nelle sue foto Sara e le amiche si trovano nel loro ambiente:
è colui che le osserva che ha un disagio che nasce dalla consapevolezza
dell’accettazione da parte delle protagoniste del proprio essere diverse, libere.

L’atmosfera cinematografica che riesce a ricreare partendo da Sara e dalle altre
si trasforma in un vero capolavoro fotografico.

Federico ha iniziato in tempi recentissimi la pratica fotografica,
ma ciò nonostante il suo lavoro presenta già una propria maturità artistica
ed una costante e inquieta ricerca di sé e del proprio turbamento.







L’atmosfera cinematografica ricreata dalle immagini in mostra è arricchita dalla proiezione di Final Touch,
un dvd /book che proiettato sull’enorme schermo dall’alto del salone guarda giù verso via San Pietro all’orto.

Felice Limosani art director…….., ha elaborato una sequenza di forme suggestive ed eleganti.
15 elementi grafici tridimensionali in movimento simili al vetro soffiato che la luce,
riflessa sulla loro superficie, trasforma in trasparenze sinuose.
La colonna sonora composta da Mira Colix interamente basata sui suoni trovati nell’ambiente
e l’infinito fluttuare degli elementi sono il tocco finale che materializza il senso di vita dei luoghi,
degli oggetti e di tutto ciò che ci circonda.

Abbiamo cercato di conoscere meglio questo fotografo

e questo è ciò che FEDERICO ERRA ci ha detto, il 18 maggio 2009:


Federico Erra

...Ho iniziato a muovere i primi passi nel campo della fotografia da poco tempo.
2 anni fa ho comprato la Canon 400D (che uso tutt'ora) per gioco.

Nelle pause pranzo dal lavoro (facevo il commesso full time,ora lo faccio part time)
mi divertivo a scattare foto a me stesso a agli amici.

Poi ho aperto un blog fotogrfico (federico erra .flickr.com)
dove giornalmente postavo foto, ed ora quel blog (sempre aggiornato) ha più di 2 milioni di visite
ed è grazie a quel blog che ho fatto la copertina per un gruppo italo-inglese (klimt1918)
contattandomi personalmente e usando foto che avevo precedentemente fatto ad amiche.

Poi l'anno scorso mi sono deciso, sono andato a Milano ed ho presentato il mio book
alla direttrice dell'agenzia ELITE che subito lo fa vedere a quello che ora è IL MIO AGENTE
(ho firmato un contratto con l'agenzia FRAME).

Faccio il fotografo di professione da solo 7 MESI .


Mary Stuart, fotografata da Federico Erra

LAVORI NEL CAMPO DELLA MODA NON NE HO FATTI
E LE FOTO DEl BACKSTAGES CHE VEDETE

SONO STATE FATTE A VIAREGGIO,
LA SETTIMANA SCORSA,
E SIAMO IO E 2 MIE AMICHE DI ROMA.










Sono un fotografo EMERGENTE, non ho MAI studiato fotografia ne fatto corsi
ma ho una miriade di persone che ogni giorno visitano il mio blog
e mi scrivono e di questo ne sono molto felice.

Detto questo Vi saluto, Vi ringrazio del tempo concessomi
e Vi invito alla mia mostra il 18 giugno 2009, dove se vorrete,
potrete chiedermi a voce tutto quello che volete sapere (anche se non c'è rimasto molto).

http://www.flickr.com/people/federico_erra/

http://www.myspace.com/federicoerra

http://www.facebook.com/people/Federico-Erra/774684927






Share |
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Journey to the Lowlands vince l’URBAN Book Award 2020
La fotografa modenese Valeria Sacchetti con il progetto Journey to the Lowlands è la vincitri...
Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, fissato in via definitiva da...
Finalisti Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020 18a edizione  tuttora in prog...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
Non ci sono Eventi per questa categoria.

  Popular Tags  
sociale Corpo foto portraits carnevale sud wi-fi onnik concorso fotografico raffaella milandri tecnica tempo fotografo del mese Flash immagini Laboratorio
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13894 Utenti Registrati + 25108 Iscritti alla Newsletter
6887 News Inserite - 1841 Articoli Inseriti
2810 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate